GENODIET

Genodiet è costituito da tre moduli, autonomi ma complementari, che hanno come obiettivo la normalizzazione del peso corporeo, l’individuazione dell’alimentazione corretta per il proprio organismo e l’eventuale esclusione di alimenti che possano causare disturbi.

LA NUTRIGENETICA

L’alimentazione è il farmaco più importante che l’uomo ha avuto e ancora oggi ha a disposizione.


Una corretta alimentazione fornisce le sostanze che permettono all’organismo di crescere e di funzionare in modo ottimale.
Questo aspetto è noto fin dall’antichità tanto che già Ippocrate nel IV sec. a.C. recitava “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo” Poiché ogni individuo è diverso dall’altro, non tutti gli alimenti possono dare gli stessi benefici a tutti. La scelta dell’apporto alimentare, quindi, non può e non deve essere casuale, ma deve essere legata alla specificità di ciascuno.


Ciò è possibile grazie alla Nutrigenetica, una nuova scienza che studia le interazioni fra Nutrizione e Genetica al fine di individuare l’alimentazione più idonea al proprio organismo.

GENODIET SLIM

Controllo del peso

Attraverso lo studio di specifiche varianti genetiche, GENODIET SLIM fornisce indicazioni chiare sulla quantità di lipidi, carboidrati e altri nutrienti, più idonea al soggetto per perdere peso. E’ un test importante per rendere più efficace e rapido il raggiungimento dei risultati di un programma alimentare ipocalorico e poterli mantenere nel tempo.

Molte persone restano magre mangiando tutto ciò che vogliono. Altre, al contrario, mangiano le stesse cose e acquistano peso con grande facilità. Tutto questo perché sono i nostri geni a causare una diversa reazione al medesimo stimolo.

GENODIET SLIM individua varianti del DNA che modulano la capacità individuale di metabolizzare i grassi ed è quindi il miglior alleato per il raggiungimento del peso forma, poiché conoscere la percentuale di grassi e di zuccheri che l’organismo può metabolizzare più facilmente aiuta a ritrovare più in fretta il peso forma e a mantenerlo nel tempo.

I PROFILI ALIMENTARI

Le varianti genetiche individuate da GENODIET SLIM permettono di definire sei “profili alimentari”, cioè macro aree che forniscono consigli e suggerimenti personalizzati per una alimentazione finalizzata al raggiungimento e al mantenimento del peso forma.

A – Il metabolismo dei lipidi è favorito rispetto a quello dei carboidrati, ma la presenza di una particolare variante genetica consiglia di fare particolare attenzione ai grassi saturi.


B – Il metabolismo dei carboidrati è meno favorito rispetto a quello dei lipidi. Viene consigliato pertanto di diminuire l’apporto percentuale dei carboidrati rispetto a quello dei lipidi, che sono più tollerati.


C – La perdita di peso è favorita da una diminuzione di carboidrati. Particolare beneficio in questi soggetti ha l’utilizzo di grassi monoinsaturi nella dieta (Mufa).


D – L’assunzione di grassi saturi, nei soggetti con questo genotipo, oltre a favorire l’aumento del peso, determina anche un aumento dei livelli di colesterolo.


E – Questi soggetti sono meno sensibili ai carboidrati rispetto ai lipidi relativamente all’aumento del peso. Una dieta troppo sbilanciata a favore dei lipidi favorisce infatti la tendenza all’accumulo di peso e all’aumento della circonferenza addominale.


F – Questi soggetti presentano una minore sensibilità ai grassi e una marcata sensibilità ai carboidrati per quanto riguarda la perdita di peso.

GENODIET HEALTH

La giusta alimentazione per ciascuno

Questo test analizza geni coinvolti in importanti vie metaboliche dell’organismo (colesterolo, acido folico, omocisteina, vitamina D, detossificazione, stress ossidativo) e permette di ottimizzare la propria alimentazione migliorando benessere e salute.

L’importanza dell’alimentazione come fattore chiave per il benessere dell’organismo è nota fin dai tempi antichi.

Oggi, grazie a GENODIET HEALTH, è possibile sapere come modificare la propria alimentazione e il proprio stile di vita per compensare eventuali problemi di tipo genetico. Soltanto così è possibile migliorare lo stato di benessere del proprio organismo e mantenersi più a lungo in salute.

METABOLISMO DEI NUTRIENTI

Metabolismo dei Folati e Omocisteina
L’acido folico viene introdotto nell’organismo tramite l’alimentazione e la sintesi effettuata dalla flora batterica intestinale. Essenziale nella prevenzione delle malformazioni neonatali, importante nella prevenzione delle patologie cardiovascolari, la disponibilità di acido folico dipende dal funzionamento di alcuni geni. Il test genetico fornisce indicazioni su eventuali compromissioni di questo processo per mantenere adeguato l’apporto di questo importante nutriente.

Metabolismo del Calcio e Vitamina D
La vitamina D promuove l’assorbimento del calcio ed è coinvolta nella risposta immunitaria e nella prevenzione di patologie, quali l’osteoporosi. Il test genetico individua varianti del DNA che alterano l’assimilazione della vitamina D contenuta negli alimenti. Modificando il proprio regime alimentare è possibile ripristinarne il corretto equilibrio metabolico.

Obesità e Metabolismo dei Lipidi
Elevati livelli di colesterolo e trigliceridi comportano il rischio di sviluppare diverse patologie tra cui ipertensione, aterosclerosi e diabete. L’assorbimento e il metabolismo dei grassi dipendono anche dalla costituzione genetica individuale. Il test genetico identifica varianti del DNA che modulano il metabolismo dei grassi e indica come intervenire per mantenersi in salute

Detossificazione e Stress Ossidativo
Attraverso il processo di detossificazione il nostro organismo elimina le tossine che si accumulano e che formano radicali liberi, causa di numerose patologie. Il test del DNA identifica varianti genetiche che determinano una minor capacità dell’organismo di autodepurarsi. Conoscere queste varianti è fondamentale per modulare il proprio regime alimentare ed evitare un eccessivo accumulo di tossine nel proprio corpo.

GENODIET SENSOR

Attenzione a certi cibi

E’ possibile identificare intolleranze di origine genetica a nutrienti molto comuni come glutine, lattosio, sale e caffeina, dando una risposta rapida e sicura a eventuali disturbi o sintomatologie. Queste informazioni integrano le informazioni necessarie per scegliere il corretto programma alimentare.

Le intolleranze di origine genetica sono determinate da variazioni del DNA che alterano il metabolismo di specifici nutrienti. Questi tipi di intolleranza non hanno quindi un carattere transitorio, ma accompagnano il soggetto portatore per tutta la vita.

Anche se l’intensità dei disturbi causati da questo tipo di intolleranza può variare considerevolmente in concomitanza con altri fattori individuali, trascurare una eventuale sensibilità a determinati nutrienti può, nel lungo periodo, provocare la comparsa di disturbi più gravi.

Il test individua eventuali intolleranze genetiche, maggiori sensibilità o predisposizioni ad intolleranze verso specifici nutrienti comuni nell’alimentazione, come lattosio, glutine, sale e caffeina che possono essere la fonte di disturbi di varia natura talvolta difficili da diagnosticare.

Intolleranza al Lattosio.


L’intolleranza al lattosio è causata dalla carenza dell’enzima lattasi e determina l’incapacità di digerire quantità significative di lattosio, lo zucchero che si trova in maggior quantità nel latte.

Sensibilità al Sale
Il sodio svolge importanti funzioni di regolazione del volume dei fluidi extracellulari e dell’equilibrio acido-basico dell’organismo. I portatori di una specifica variante genetica sono più sensibili agli effetti di una dieta ricca di sodio, aumentando la probabilità di sviluppare l’ipertensione e le patologie correlate.

Celiachia
La malattia celiaca o celiachia è una patologia autoimmune ed è riconosciuta da tempo come malattia di origine genetica legata al complesso maggiore di istocompatibilità o HLA. Questa patologia è infatti associata alla presenza di antigeni HLA di classe II DQ2 e DQ8. Il 90-95% dei soggetti celiaci presentano l’aplotipo DQ2 e circa il 5% presentano l’aplotipo DQ8.

Sensibilità alla Caffeina
La caffeina si trova prevalentemente nel caffè, nel tè e nella cioccolata. Una delle proprietà più conosciute della caffeina è quella eccitante. Studi recenti hanno dimostrato che le persone con un metabolismo lento della caffeina, causato da una variante genetica specifica, presentano un aumento del rischio di infarto del miocardo.

 

  • Estetica anti age: soltanto l’analisi del DNA può dire se e in che misura ciascuno è geneticamente esposto ai danni indotti dai radicali liberi e quali e quanti antiossidanti sono necessari per combattere lo stress ossidativo e ritardare gli effetti dell’invecchiamento. DF Medica ha messo a punto un trattamento anti age personalizzato sul profilo genetico di ciascuno proprio a partire dall’analisi del DNA. Sempre in riferimento all’estetica citiamo ancora il test predittivo per l’alopecia femminile e maschile.

  • Nutrigenetica: la bellezza e il benessere sono strettamente connessi con il nostro regime alimentare e l’analisi del DNA ci consente di intervenire anche su questo fronte. Lo studio della variabilità genetica individuale offre infatti uno strumento innovativo per orientare la scelta del programma alimentare più corretto sia per perdere peso sia per mantenere il peso forma. La definizione delle intolleranze e delle sensibilità alimentari genetiche permette poi di individuare con maggiore precisione una alimentazione personalizzata, utile per prevenire disturbi di vario tipo nel breve e nel lungo termine.

  •  

 

IL TEST PER LA CELIACHIA

GENODIET® GLUTEN è il test del DNA che ti permette di conoscere la tua predisposizione genetica a sviluppare la Celiachia o Malattia Celiaca.

cos’e’ LA ceLiAchiA

La Malattia Celiaca è una patologia autoimmune che si manifesta in soggetti geneticamente predisposti ed è mediata da un meccanismo di tipo immunologico.

La predisposizione genetica è legata al sistema HLA ed in particolare alla presenza degli antigeni di classe II DQ2 e DQ8.

Nei soggetti celiaci il 90-95% circa presenta l’aplotipo DQ2 e il 5-10% circa presenta l’aplotipo DQ8. Solo una piccola percentuale presenta aplotipi incompleti DQ2 e DQ8.

Chi non possiede questi aplotipi è invece praticamente certo di non sviluppare la patologia.

come si Leggono i risuLtAti

La lettura del risultato è molto semplice.

Nel referto è riportata una tabella riassuntiva in cui viene indicata la presenza o assenza dei marcatori molecolari DQ2 e DQ8 completi o incompleti predisposponenti alla Celiachia.

GENODIET® Lactose è il test che consente di stabilire se si è geneticamente intolleranti al lattosio.

cos’e’ L’intoLLerAnzA geneticA AL LAttosio

Per intolleranza genetica al lattosio si intende la carenza della lattasi, l’enzima che scinde il lattosio in zuccheri semplici, i quali possono essere poi assorbiti a livello gastrointestinale.

In mancanza della attività lattasica la presenza di lattosio non digerito favorisce una maggior fermentazione da parte di batteri con la conseguenza di produrre disturbi intestinali di varia natura, anche di notevole intensità.

 

L’attività della lattasi è presente normalmente alla nascita ma inizia a diminuire a partire dai 2 anni di vita fino a ridursi totalmente  con la pubertà. I portatori di una specifica mutazione mantengono invece l’attività lattasica per tutta la vita e possono pertanto assumere cibi ricchi in lattosio senza problemi.

Il test deve pertanto essere fatto solo su soggetti adulti.

La carenza di lattasi e quindi la predisposizione alla intolleranza al lattosio,  interessa in età adulta circa il 30-70% della popolazione in Italia, con frequenza più alta nel sud.

 

DNA - QUATTRO TEST GENETICI COMPLEMENTARI CON I QUALI INDAGARE I DIVERSI METABOLISMI.

DNA SLIM

Ti permette di realizzare una dieta, su misura per te più efficace per la perdita di peso corporeo mantenere i risultati raggiunti in modo facile ed equilibrato.

DI METABOLIZZAZIONE DEI CARBOIDRATI

Per conoscere la tendenza ad assimilare gli zuccheri e scegliere la giusta alimentazione.

CAPACITA' DI METABOLIZZAZIONE DEI GRASSI

Per migliorare non solo il proprio peso forma ma anche la propria salute e benessere.

DNA SENSOR

Ti permette di scoprire le tue intolleranze alimentari o sensibilità alimentare di origine genetica come, ad esempio quella al lattosio, caffeina, sale e glutine implicate in disturbi nel breve ed effett nel lungo termine.

INTOLLERANZA AL GLUTINE

Per valutare la predisposizione allo sviluppo della celiachia, che provoca problemi gastrointestinali ed all'interno dell'organismo.

INTOLLERANZA GENETICA AL LATTOSIO

Per prevenire ed eliminare disturbi gastrointestinali.

SENSIBILITA' ALLA CAFFEINA

Per valutare la propria tolleranza evitando il rischio di problemi al cuore ed al sistema cardiovascolare.

SENSIBILITA' AL SALE

Per conoscere la propria tolleranza, prevenire problemi di pressione sanguigna, effetti su cuore e sul sistema cardiovascolare.

DNA SPORT

Permette di conoscere a quale tipo di attività fisica sei predisposto, la tua tendenza all'infiammazione muscolare e la tua capacità di recupero dallo sforzo fisico.

ATTITUDINE AL TIPO DI SFORZO

Per sapere se si e più predisposti allo sforzo aerobica o anaerobica e ottimizzare l'allenamento sia per dimagrire, che per potenziare la mass muscolare.

CAPACITA' DI MOBILITARE I GRASSI

Per conoscere l'efficacia dell'attivita fisica nella perdità di peso.

CAPACITA' ANTI-INFIAMMATORIA

Per conoscere la propria inclinazione ai processi infiammatori e miglirare la preparazione atletica, modulando l'allenamento prevenendo molti infortuni.

DNA HEALTH

Permette di ottenere informazioni sulle tue caratteristiche genetiche per poter scegliere l'alimentazione e lo stile di vita più adatti a te. Un approccio personalizzato alla prevenzione e al tuo benessere.

METABOLISMO DEL COLESTEROLO

Per conoscere la propria predisposizione all'accumulo e mantenere il cuore e il sistema cardiovascolare in salute.

METABOLISMO ACIDO FOLICO

Per conoscere se necessiti di integrare la dieta con acido folico, importante nella riparazione del DNA, nella malattie cardiovascolari e in molte patologie.

CAPACITA' ANTI-OSSIDANTE

Per conoscere la capacità di combattere i radicali liberi, principale causa di invecchiamento precoce dell cellule.

CAPACITA' DETOSSIFICANTE

 

IDEADIET

SALUS & DNA

 

E lo strumento che permette di definire un piano alimentare personalizzato a partire dalle diversità che sono scritte nel patrimonio genetico di ciascuno di noi.

 

Salus è costituito da tre moduli, autonomi ma complementari:

 

- SLIM identifica le proporzioni fra i vari alimenti più idonee per controllare il peso.

- HEALTH la definizione dell'alimentazione più idonea per le proprie esigenze nutrizionali.

- SENSOR valutare se alcuni alimenti possono causare disturbi.

Controllo del peso
Attraverso lo studio di specifiche varianti genetiche, DNA SLIM fornisce indicazioni chiare sulla quantità di lipidi, carboidrati e altri nutrienti, più idonea al soggetto per controllare il peso. E’ un test importante per rendere più efficace e rapido il raggiungimento dei risultati di un programma alimentare ipocalorico e poterli mantenere nel tempo.

 

La giusta alimentazione per ciascuno
Questo test analizza geni coinvolti in importanti vie metaboliche dell’organismo (colesterolo, acido folico, omocisteina, vitamina D, detossificazione, stress ossidativo) e permette di ottimizzare la propria alimentazione migliorando benessere e salute.

 

Attenzione a certi cibi
E’ possibile identificare intolleranze di origine genetica a nutrienti molto comuni come glutine, lattosio, sale e caffeina, dando una risposta rapida e sicura a eventuali disturbi o sintomatologie. Queste informazioni integrano le informazioni necessarie per scegliere il corretto programma alimentare.